Skip to main content

L’email marketing lo danno ciclicamente per morto e invece lui è sempre qua, vivo, vegeto e più in salute che mai. Pensa che le persone che utilizzano le mail arriveranno a 4,3 miliardi entro il 2022: una crescita costante (fonte Statista 2020).  La mail rimane uno degli strumenti più validi nel ritorno all’investimento del tuo marketing e ormai lo avrai sentito anche tu, perché lo dicono ovunque: dare vita a una propria mailing list è utile e importante anche per chi ha una piccola attività.

Quando ti approcci a questo mondo però, la prima difficoltà che incontri è la scelta del provider (cioè del fornitore del servizio di invio mail a liste di iscritti). Probabilmente sentirai un sacco di pareri come questi:
“Vai con Mailchimp perché è iper-professionale”.
“No, Mailchimp è difficile, meglio Mailerlite che è molto più facile da usare”.
“Convertkit hai i migliori tassi di apertura.”
“Sendinblu ha dei prezzi ottimi!”
“Active Campaign è potentissimo.”.

La verità è che hanno tutti ragione e, come sempre, non esiste il tool perfetto: esiste quello che si sposa meglio con le tue esigenze. Ecco perché oggi voglio darti una panoramica degli strumenti disponibili e a portata di piccola attività.
Tralascerò volutamente quelli più complessi, che richiedono competenze specifiche e che sono in realtà più utili alla gestione di strategie e campagne marketing molto avanzate.

Una piccola attività, a mio parere, con il suo strumento di email marketing deve essere in grado di fare perlomeno queste cose:

  • inviare e programmare la regolare newsletter a tutto il suo gruppo iscritti;
  • segmentare gli iscritti in gruppi differenti in base alla tua strategia di marketing (per esempio, puoi voler creare un gruppo clienti, oppure parlare solo ai lettori più fedeli)
  • inviare sequenze di mail automatiche, creando dei sales funnel o delle sequenze di benvenuto
  • avere accesso a report dati chiari e interpretabili.

Vediamo quindi quali sono le possibilità più interessanti per te, tra le varie proposte che trovi nel mercato.

Mailchimp

Tra i più popolari degli ultimi anni, è un provider che si sta evolvendo con molta rapidità. Al momento puoi utilizzarlo per crearti un sito web, una landing page e sì ovviamente anche per gestire la tua lista contatti e una strategia email marketing con tante funzionalità avanzate.
Mailchimp è ottimo perché è poliedrico, versatile e ricco di funzioni: ti permette di segmentare, raggruppare e organizzare la tua lista contatti in maniera completa e mantiene comunque dei prezzi ragionevoli (li trovi qua).
Gli unici contro che posso segnalarti è che ha un’interfaccia non sempre intuitiva per chi non mastica l’inglese e ha messo a pagamento la funzionalità – prima gratuita – delle sequenze di mail automatiche. Al momento puoi avere gratuitamente un’automazione con un solo invio.

Mailerlite

Ecco un provider semplice, intuitivo e visual. Mailerlite punta moltissimo alla semplicità: ti dà pochi comandi e ti mostra in maniera visiva, come si comportano i flussi automatici delle tue mail, permettendoti di avere una chiara visione “dall’alto” di ciò che sta succedendo.
Mailerlite è un’ottima scelta se necessiti di un supporto semplice e sai fin da subito che non hai bisogno di fare operazioni troppo complesse. Anche in questo caso ha un ottimo rapporto qualità/prezzo: è gratuito fino a 2000 contatti e a 12.000 invii.

 

Convertkit

Questo è il mio attuale provider: l’ho scelto perché arriva molto più di altri a destinazione. Convertkit offre ottime potenzialità, sia a chi ha un blog che a chi vuole fare delle campagne ben segmentate e differenziate. C’è chi lo trova poco intuitivo e sono d’accordo solo in parte: a mio parere infatti, lo è solo nell’aspetto della personalizzazione dei template. Convertkit infatti lascia poche opzioni di personalizzazione grafica dei templati e anche i vari form di raccolta contatti sono piuttosto limitati.

Sendinblu

Questa è un’ottima scelta per chi cerca una soluzione economica ma professionale e facilmente integrabile con Word Press. Come tutti quelli qua in elenco, Sendinblu ricopre pienamente le necessità della piccola e micro-attività, permettendo di segmentare e dare vita a delle campagne con dei report visivi chiari e cristallini. Il loro punto di forza è sicuramente una grafica chiara e intuitiva e la loro offerta free con contatti illimitati e 300 invii al giorno è attualmente imbattibile. Ah: è disponibile anche in italiano!

FloDesk

Ecco infine una proposta per gli amanti del design bello, pulito, moderno e raffinato. FloDesk punta molto alla bellezza dei template che mette a disposizione, al punto che il suo pay off è “Design Email people love to open“. I loro layout sono creati per risultare graficamente accattivanti e semplici: proprio come il loro pricing plan. Diversamente dai competitor infatti, Flodesk sceglie la semplicità e una tariffa flat: 38$ mensili con accesso a tutte le funzionalità e nessuna limitazione.
Una scelta forse non tra le più economiche ma sicuramente da valutare per brand che hanno il design e l’estetica come elemento costitutivo della loro Brand Identity.

Leave a Reply