Skip to main content

Se lavori come freelance o hai una piccola attività non legata ai flussi turistici, probabilmente per te l’estate è il momento di una battuta d’arresto. I preventivi o gli ordini scemano, molti dei progetti che curi riprendono a settembre e ti sembra di essere tornata ai tempi delle vacanze estive scolastiche, in attesa che tutto riparta a settembre.
L’estate quindi, diventa quello spazio di tempo che assomiglia a un foglio bianco: ti rende più libera di mettere tutto in prospettiva, analizzare ciò che è successo nei primi 6 mesi dell’anno e tracciare il sentiero per l’autunno.

Per non soffrire troppo la noia estiva e in generale per nutrire la tua attività anche in questi mesi lenti e sonnacchiosi, ho voluto condividere idee, suggerimenti e contenuti gratuti di valore che trovi online e che rendono questo il momento ideale per gioire della generosità della rete.

6 idee per l’estate

  1. Sono piuttosto certa che tra gli aspetti meno curati dalle micro-attività ci sia la SEO. Questo è quindi il momento per capire meglio cos’è, come funziona e per ottimizzare il tuo sito. Puoi partire dagli articoli sempre molto utili del blog di Tatiana Schirinzi, come questo o questo.
  2. Puoi approfondire quel mondo pieno di risorse e di potenzialità che è WordPress. Questa risorsa gratuita è perfetta per cominciare a muovere i primi passi, mentre questi consigli sono ottimi per continuare a curare un sito dopo il suo lancio.
  3. Sono sicura che se hai un profilo su Etsy o un tuo shop puoi migliorare le descrizioni dei prodotti. Se non hai mai tempo per farlo, questo è il momento giusto e puoi partire leggendo questo bell’articolo che ti guida verso una scrittura più emozionale, che non ti faccia dimenticare da un potenziale cliente.
  4. Puoi trovare il coraggio di guardare il conto in banca e fare i conti con i tuoi flussi di cassa, ma soprattutto puoi cominciare a chiederti come si cresce anche con i numeri.
  5. Tra una lettura e l’altra puoi anche approfondire la scelta della tua futura formazione. Questi mesi potresti sfruttarli per capire meglio chi scegliere come formatore, leggendo il blog dei docenti che stimi nel tuo settore, capendo meglio la loro offerta, per poi decidere in che direzione andare grazie a una scelta ragionata e ponderata.
  6. L’estate è anche il momento perfetto per scattare, imparare a fare delle fotografie migliori dei propri prodotti. Puoi rispolverare la macchina fotografica e cominciare a sperimentare liberamente, seguendo la tua fantasia.
  7. Se poi non hai idea di come migliorare la tua Visual Identity, puoi fare chiarezza grazie a Laura Calascibetta, che dà nel suo blog  suggerimenti preziosissimi.
  8. E a proposito: è proprio con Laura che ho lavorato a un ebook completamente gratuito che ti aiuterà a costruire o migliorare il tuo calendario editoriale, sia dal punto di vista strategico che grafico! Sarà online tra pochissimo, per cui continua a seguirci: potrai sfruttare questi mesi per costruire o rinnovare i tuoi contenuti grazie al nostro percorso.

E mentre noi ne rivediamo i dettagli, ti auguro un’estate piena, intensa, una di quelle che lascia il segno (e non solo dell’abbronzatura!).

Leave a Reply